Andrea Mantica (Graphic Designer)

Raccontaci di te! Qual è la tua passione più grande? Cosa ti ha portato a Milano (se non sei di qui)? Cosa ti piace di più di Milano? C’è un tuo posto del che consigli qui in zona Lambrate?

La mia più grande passione posso affermare con certezza essere il mio lavoro, altrimenti non avrei continuato a farlo per così tanti anni. Questa parte di Milano non la conoscevo, prima di iniziare a frequentare il Coworking Lab, ma mi piace perché è un quartiere in cui riescono a convivere la vecchia Milano e quella moderna, non ho avuto modo di sperimentare ancora tutte le sue sfaccettature ma sembra una zona frizzante e ricca di energia. Un’energia densa e coinvolgente che spero mi porti fortuna nel trovare i miei luoghi e posti preferiti. Ancora non ne ho uno del cuore ma spero di aver tempo e modo di esplorare un pochino quest’anno.

Raccontaci del tuo lavoro! In cosa consiste? Perché hai scelto questa professione? Come si svolge una tua giornata lavorativa-tipo?

Io sono un grafico editoriale, quindi di base lavoro su progetti che vengono stampati e pubblicati. Per tanto tempo ho lavorato per riviste, ora mi occupo principalmente di grafiche per libri. È un lavoro molto variegato di cui fanno parte tantissimi ambienti diversi, questo lo rende interessante e coinvolgente. Lavoro in questo campo da ormai quindici anni e ho avuto modo di vivere tutto il cambiamento tecnologico che gli anni 2000 hanno portato, questo ha rivoluzionato in modo pratico lo sviluppo del mio lavoro e anche, a livello generale, i rapporti umani a esso strettamente legati. Un impego che un tempo avveniva prettamente faccia a faccia, da qualche anno a questa parte è diventato totalmente da remoto. Adesso i miei clienti sono a distanza e questo comporta che io stia solo per la maggioranza del tempo. Trovare un Coworking per me è stato necessario per riuscire a aver modo di socializzare, esprimermi e confrontarmi con altri. È paradossale pensa che il progresso tecnologico ha causato un grande distacco umano.

Raccontaci della tua esperienza in Coworking Lab! Cosa ti ha portato a scegliere questo coworking? Da quanto lavori qui? Quali sono le cose che apprezzi di più?

Per me è giusto avere luoghi dedicati ad ogni funzione della nostra vita per cui non ritengo possibile lavorare bene in un ambiente casalingo. Preferisco alla gran lunga stare in un Coworking anche solo per avere dei momenti di socializzazione. Cambiando continuamente le persone cambiano anche gli equilibri interni agli spazi, ci sono soggetti che preferiscono concentrarsi sul lavoro e che invece desidera socializzare ed è proprio questo il bello: riuscire in ogni modo a trovare i propri spazi e le proprie abitudini variando. Sicuramente è un ottimo luogo di lavoro in cui socializzare e scambiare qualche parola.

Raccontaci delle opportunità di business che si sono create, o che ti piacerebbe creare, nella community! Hai già sviluppato dei progetti di business con altri coworkers? Come sono nati? Come si sono evoluti? Vedi altre possibilità di sviluppo con altri coworkers?

Il Coworking Lab è un ottimo punto di lancio per trovare nuovi clienti, partner lavorativi e collaboratori. Ho la fortuna di avere molte richieste, dal momento che il mio lavoro si adatta bene a molte categorie di aziende, e i clienti non mancano sicuramente. Proprio per questo io mi sento costretto a dover scegliere a quali progetti dedicarmi per consegnare dei lavori soddisfacenti. C’è comunque molta energia e voglia di collaborare insieme, quando ne avrò modo mi piacerebbe testare questa tipologia di amicizia lavorativa. Sono una persona piuttosto solitaria che ha bisogno di tempo per inserirsi in dei gruppi, questo però è un luogo molto adatto dal momento che ci sono sia gli spazi che le persone giuste.

Il Coworking Lab è un ottimo punto di lancio per trovare nuovi clienti, partner lavorativi e collaboratori. Ho la fortuna di avere molte richieste, dal momento che il mio lavoro si adatta bene a molte categorie di aziende, e i clienti non mancano sicuramente. Proprio per questo io mi sento costretto a dover scegliere a quali progetti dedicarmi per consegnare dei lavori soddisfacenti. C’è comunque molta energia e voglia di collaborare insieme, quando ne avrò modo mi piacerebbe testare questa tipologia di amicizia lavorativa. Sono una persona piuttosto solitaria che ha bisogno di tempo per inserirsi in dei gruppi, questo però è un luogo molto adatto dal momento che ci sono sia gli spazi che le persone giuste.

Perché scegliere te? Cosa rende il tuo lavoro differente rispetto ai competitors?

Ho un grande bagaglio alle spalle, ho avuto modo di effettuare tante collaborazioni per cui mi sono sempre impegnato tanto. Le amicizie di lavoro che ho sono anche durate tanti anni, questo perché riesco a impiegare tutte le energie che ho in tutti i progetti riconfermandomi con la maggioranza dei clienti.

Contaminazioni. Quali sono le tue passioni? In che modo questi interessi sono rilegati ai tuoi hobbies o divengono carburante per le tue idee?

Mi ritengo una persona curiosa, per questo non mi dispiace entrare in contatto con mondi diversi. Il mio lavoro è prettamente creativo e, dopo tutta l’esperienza che ho, posso dire con fermezza quanto questo sia utile per avere idee giuste al momento giusto. Più informazioni e suggestioni hai nel tuo bagaglio più facile sarà effettuare dei progetti migliori.

Recommended Posts