Milano Lambrate: nuovo volto per il quartiere

Il quartiere di Milano Lambrate si appresta a vivere una trasformazione radicale grazie al progetto “Lambrate Streaming”, vincitore del bando internazionale “Reinventing Cities”, promosso dal Comune di Milano insieme al network C40. Questo ambizioso progetto mira a rivitalizzare l’area con nuove case a prezzi accessibili, un vasto parco pubblico e opere d’arte lungo la ferrovia.

Case a prezzi accessibili a Milano Lambrate

Una delle principali componenti del progetto è la costruzione di nuove abitazioni a prezzi accessibili, destinate principalmente a giovani e studenti. Questo contribuirà a risolvere la problematica abitativa della città, offrendo soluzioni economiche senza rinunciare alla qualità della vita.

Un parco di 41.500 MQ

Al centro del nuovo quartiere sorgerà un parco pubblico di oltre 41.500 metri quadrati, che ospiterà 900 alberi, orti didattici, frutteti e aree attrezzate per lo sport. Questo spazio verde sarà un luogo di aggregazione e relax per i residenti, promuovendo uno stile di vita sano e attivo.

Arte e cultura lungo la ferrovia

Uno degli elementi più affascinanti del progetto “Lambrate Streaming” è la trasformazione di un muro lungo la ferrovia in una galleria d’arte a cielo aperto. Questo muro, che in passato poteva essere percepito come una barriera visiva e funzionale, verrà ripensato e rivitalizzato grazie all’installazione di poesie incise, rendendolo una tela per espressioni artistiche e culturali.

Le poesie, selezionate attraverso concorsi letterari e collaborazioni con poeti locali e internazionali, aggiungeranno un tocco lirico e riflessivo all’ambiente urbano. I versi non solo abbelliranno l’area, ma inviteranno i passanti a una pausa contemplativa, trasformando un semplice percorso in un viaggio emotivo e intellettuale. Ogni poesia incisa sarà scelta per la sua capacità di ispirare e connettere le persone, creando un dialogo tra il passato, il presente e il futuro del quartiere.

Questa iniziativa mira a coinvolgere la comunità in un processo creativo condiviso, organizzando workshop e eventi letterari dove i residenti potranno contribuire con le loro opere. Inoltre, il muro d’arte sarà un’opportunità per gli artisti locali di esporre le loro creazioni, mescolando testi poetici con elementi visivi come murales e installazioni artistiche. Questo approccio integrato garantirà che l’arte rifletta la diversità e la ricchezza culturale di Lambrate.

Sostenibilità e innovazione

Il progetto mira a raggiungere l’obiettivo “Carbon Zero” entro 30 anni. Gli edifici saranno dotati di pannelli fotovoltaici per la produzione di energia pulita, e il quartiere sarà caratterizzato da percorsi ciclo-pedonali, riducendo così l’impatto ambientale.

Tre piazze per il quartiere di Milano Lambrate

Il cuore del progetto sarà costituito da tre piazze interconnesse, che diventeranno il centro nevralgico della vita sociale del quartiere. Questi spazi pubblici favoriranno la socializzazione e la coesione della comunità, creando punti di incontro dove i residenti potranno riunirsi per eventi, mercati, spettacoli e altre attività ricreative. Le piazze saranno progettate con un’attenzione particolare alla versatilità e all’accessibilità, garantendo che possano ospitare una vasta gamma di eventi e funzioni.

Ogni piazza avrà un’identità unica, riflettendo le esigenze e i desideri dei diversi gruppi demografici che abiteranno il quartiere. Una delle piazze potrebbe essere dedicata alle attività sportive, con campi da gioco e attrezzature per il fitness all’aperto, mentre un’altra potrebbe ospitare un mercato settimanale di prodotti locali, favorendo l’economia circolare e sostenibile. La terza piazza potrebbe essere un centro culturale all’aperto, con spazi per concerti, rappresentazioni teatrali e proiezioni di film.

Collaborazione e innovazione

Il progetto “Lambrate Streaming” è stato sviluppato da un team multidisciplinare guidato dalla Cooperativa Sant’Ilario, con il coordinamento di Caputo Partnership International e il supporto di numerosi partner tra cui Tekne, Pro Iter, Studio Giorgetta, Consorzio Poliedra – Politecnico di Milano, Ernst & Young, Ambiente Italia Progetti e l’avvocato Guido Bardelli.

Una visione per il futuro

Secondo l’assessore all’Urbanistica e Verde Pierfrancesco Maran, questo progetto rappresenta una sfida urbanistica fondamentale per Milano, contribuendo alla creazione di una città più verde, sostenibile ed equa, con servizi facilmente accessibili e un sistema di mobilità integrato

Coworking Lab: Il tuo spazio ideale a Milano Lambrate

Situato a pochi passi dalla metro di Lambrate, il nostro Coworking Lab si inserisce perfettamente in questo contesto di rigenerazione urbana e innovazione. Con la trasformazione del quartiere, il nostro spazio diventa ancora più attraente per freelance, professionisti e creativi in cerca di un ambiente dinamico e stimolante.

Offriamo postazioni di lavoro dedicate, ingressi giornalieri e sale riunioni attrezzate, ideali per chi necessita di uno spazio professionale e moderno. Grazie alla vicinanza con la metropolitana e alle nuove infrastrutture ciclabili, raggiungere il nostro coworking sarà ancora più semplice e comodo.

Inoltre, la presenza di ampi spazi verdi e aree di svago nel nuovo parco pubblico renderà le pause lavorative un momento di relax e benessere. La vitalità del quartiere, arricchita dalle nuove piazze e dalle attività culturali, offrirà numerose opportunità di networking e crescita professionale.

Con “Lambrate Streaming”, Milano Lambrate si prepara a diventare un modello di rigenerazione urbana sostenibile, e Coworking Lab è pronto a offrire il miglior supporto per tutti i professionisti che vogliono essere parte di questo entusiasmante cambiamento. Vieni a scoprire il nostro spazio e unisciti alla comunità del futuro di Lambrate!

4o

Recommended Posts