Qualche idea per arredare la tua scrivania…

In Coworking Lab sosteniamo la creatività e vogliamo che i membri della nostra Community si sentano a casa anche sul luogo di lavoro. Per questo motivo, quando un nuovo coworker arriva da noi, troverà la postazione completamente vuota in modo che possa arredarla come più preferisce e possa riempire le proprie giornate lavorative di bellezza, organizzazione, innovazione e originalità.

Questa nuova rubrica, che abbiamo intitolato “ARREDIAMO INSIEME LA TUA SCRIVANIA“, ispirerà i lettori del Magazine di Coworking Lab con alcune idee per arredare con stile la propria postazione di lavoro. 

Spazieremo dal Design al Vintage, dal Boho allo Shabby Chic, dal Moderno allo stile Industrial con mood ispirati dalle ultime tendenze e dai vostri suggerimenti, con tutta la creatività che riusciamo a metterci!

Questa prima uscita è dedicata alle Opere d’autore, quelle che raccontano una storia alla quale appassionarsi. Queste storie riescono a parlarci al di là dall’ambiente in cui vengono inserite perché gli oggetti di design trascendono lo spazio, il tempo, le convenzioni estetiche e ci consentono di vivere meglio anche il presente. È questo, quindi, il principale motivo per cui portarli in ufficio è sempre un’ottima idea.

Vi mostreremo alcuni dei più indimenticabili ed insoliti pezzi di Design contemporaneo con cui è possibile arredare la vostra scrivania: lampade, orologi, calendari, portaoggetti e organizer, temperamatite e tagliacarte, perfino cestini da scrivania!

Lampada

Un aspetto fondamentale per facilitare il lavoro in ufficio è avere la giusta illuminazione. Meglio se con un tocco di stile ricercato tra i designer più famosi del presente e del passato. Le varianti sono molteplici e tutte estremamente funzionali e da scegliere in base alla conformazione dello spazio e alla disposizione degli altri complementi d’arredo. I pezzi sono così tanti e tutti così interessanti che abbiamo avuto alcune difficoltà a sceglierne solo uno per il mood che avevamo in mente. Alla fine ci è caduto l’occhio su di lei, la Lampada da tavolo Naska del brand Fontana Arte. Proveniente dagli archivi storici di Fontana Arte, la lampada Naska è stata disegnata nel 1933. E’ una lampada d’architetto dal design industriale tipico degli anni ’30. Grazie ai bracci articolati e al paralume orientabile, permette di orientare la luce con precisione. Un sistema di equilibrio con molle garantisce una perfetta stabilità. Un elemento di design senza tempo che è caratterizzato da una linea pura e la qualità delle sue finiture.

Tagliacarte e temperamatite

Il design può entrare nello spazio lavorativo anche in piccole dimensioni ed essere molto divertente. E quando si incontra con la necessità di compilare un documento, aprire la corrispondenza e disegnare un nuovo progetto dà vita a qualcosa di originale e stravagante.A tal proposito, le idee di Alessi ci hanno molto incuriosito e divertito! Ad esempio il Pes del designer Giulio Iacchetti, un originalissimo tagliacarte in acciaio inossidabile. Oppure il Kastor, un temperamatite in zama cromata del designer Rodrigo Torres. Entrambi prodotti caratterizzati da una lavorazione particolarmente raffinata dei metalli, dall’esplorazione disincantata di tipologie funzionali laterali, oltre che volutamente spregiudicato di figure retoriche

Portafermagli

Come portafermagli abbiamo scelto, invece, un oggetto carismatico che attira l’attenzione di tutti, Sheepi, il dispenser magnetico per graffette a forma di pecora del designer Chao Li. Dolce e simpatico, Sheepi è reperibile su Designnest.com, la piattaforma per designer che permette di lanciare i loro prodotti innovativi in tutto il mondo.

Calendario perpetuo

Tutti hanno bisogno di un calendario! Che sia per fissare un appuntamento, controllare una disponibilità o contare quanti giorni mancano a Natale, il calendario non è solo un accessorio da scrivania ma una vera necessità. Ma diciamolo: quelli cartacei non sono il massimo e ogni anno bisogna comprarne uno nuovo. E se potessimo acquistarne uno e non cambiarlo mai? Famosissimo, il calendario perpetuo Timor di Enzo Mari ha ormai ben 50 anni ma non li dimostra! Questo calendario è l’esempio perfetto di un design senza tempo: da mettere sulla propria scrivania o da regalare, è uno di quegli oggetti che ogni appassionato di design dovrebbe avere. Presente nella collezione permanente di diversi musei, uno fra tutti il MoMA, è disponibile in diverse lingue e in due colori ed è acquistabile allo store di  Danese Milano su Amazon.

Dissuasore di vuoto

Uno degli oggetti più originali presenti sulla nostra scrivania di design è un elemento “dissuasivo”, progettato da un nostro ex-coworker, Matteo Beraldi, designer che ha esposto i suoi progetti presso importanti fiere e musei come la Triennale di Milano e l’Italian Cultural Institute di New York e che ha stabilito la sua sede presso Coworking Lab per alcuni anni. 

Dissuasori di vuoto è un progetto del 2014 che nasce per combattere l’iperproduzione visuale e materiale alla quale siamo esposti quotidianamente con l’utilizzo dei social. “Il nostro criterio di selezione sta evolvendo sulla base di parametri prevalentemente estetici, a tal punto che nel mondo reale degli oggetti, la forma sta prendendo il sopravvento sulla funzione, facendo così prevalere una bellezza superficiale che si consuma in un battito di ciglia” scrive Matteo Beraldi. E’ da questa riflessione che elabora 6 piccoli totem dalle forme astratte, la cui funzione non è associabile a nessuna di quelle conosciute e riconoscibili, ma obbliga l’osservatore a riflettere, ad approfondirne il significato e a guardare oltre. 

All’astrazione creativa del processo viene contrapposto un materiale primitivo come il legno, che si evolve e si modifica nel tempo, lavorato con la tecnica antica della tornitura manuale, per avere un oggetto uguale a 360°.

Matita perpetua

Non importa quale sia il tuo lavoro e quanto ormai sia completamente digitale, la matita è uno strumento essenziale. Ma quante volte ci capita di averla consumata completamente e non avere qualcosa a portata di mano per appuntare le nostre idee, la to-do list o un numero di telefono? 

Per questo motivo, per la nostra scrivania di design ideale, ti proponiamo non solo una matita originale, ma un’idea geniale e uno strumento che non si consumerà mai dello Studio Pininfarina, laboratorio di sviluppo delle eccellenze, dedicato al promettente settore della scrittura e degli accessori. Aero nasce dall’incontro tra design e tecnologia, tradizione e innovazione. Il corpo della matita è forgiato secondo il principio di torsione, evocando il simbolo dell’infinito, mentre il puntale è di Ethergraf, un’innovativa lega metallica che “graffia” la carta comune ossidandola e lasciando un tratto leggero e romantico come quello della grafite, e senza tempo come l’inchiostro.

Questo è il nostro mood per la Scrivania di Design ma ora attendiamo le tue idee e i tuoi suggerimenti per ispirarci e per riempire le nostre giornate lavorative e l’ambiente in cui passiamo gran parte del nostro tempo di bellezza e innovazione. D’altronde… Spesso le idee si accendono l’una con l’altra, come scintille elettriche (Friedrich Engels).

Recommended Posts